Visualizzazioni totali

venerdì 14 settembre 2012

MAC: Office Hours, il make-up per l’autunno...

La casa cosmetica MAC sta lanciando per l’autunno una serie di collezioni di make-up dietro l’altra. Dopo quella firmata con Carine Roitfeld, sui toni del classico smokey-eyes e labbra effetto nude, e quella invece tutta colore targata Beth Ditto, la cantante dei Gossip, è in arrivo la Office Hours, dalle atmosfere anni ’50 e colori pastello molto sofisticati.I nuovi ombretti presentano colori che vanno dal rosa chiaro al prugna fino all’azzurro tenue in 9 tonalità per un make-up sobrio e autunnale: Linger Softly, un azzurro carta da zucchero, Endless Passion un rosa delicato, Mauveless nei toni del malva scuro, More Amour in un rosso spento, Ever Ivory in avorio, Bloom On un altro rosa più delicato, Always Sunny un ocra tramonto, Uninterrupted in marrone caramello e Fashion Fix in una sfumatura di grigio tortora.
La collezione poi comprende 8 tonalità di blush, dai nomi altrettanto evocativi: Baby Don’t Go, in beige, Blush All Day rosa delicato, Stubborn in rosa tendente al porpora, Stay Pretty in rosa più acceso, Eternal Sun in marrone dorato, Whole Lotta Love in rosa tendente al violetto, Rosy Outlook in rosa tendente all’arancio, infine Stay By Me in pesca dalle sfumature corallo. Tutti i blush hanno protezione solare e effetto correttore. E ovviamente sono a lunga durata, promettendo di rimanere impeccabili fino a 8 ore.
E dulcis in fundo i gloss, sempre a lunga durata e dai colori tono su tono molto pigmentati: Persistent Peach color pesca, Boundlessly Beige con pigmenti perlacei, Next Fad in rosa chiaro, Everlasting Nude, Forever Rose, Patience Please in rosa leggero tendente al lillà, Long Love Love in rosa freddo e Driven By Love in rosa violetto con sfumature perlacee. La collezione uscirà nei negozi il prossimo 13 settembre.
martedì 11 settembre 2012

Make-up: tutte le tendenze per l'inverno:

Occhi e bocca in primo piano e incarnato pallido con l’arrivo del primo freddo. Si alle nuances brillanti fino ad arrivare al trucco ‘gotico’ dove prevale il total black...

Ecco le novità per il make up che ci accompagnerà per tutto l’inverno, la parola d’ordine sarà osare, quindi riponiamo i colori pastello e sfoderiamo tinte forti e decise per un look aggressivo ma sempre di classe. L’incarnato dovrà essere chiaro, il più naturale possibile, - dal momento che i punti da far risaltare dovranno essere occhi e bocca- garantito da cipria e fondotinta mat per evitare pelle ‘effetto lucido’ e coprire gli inestetismi. E’ consentito un tocco di blush rosato sugli zigomi che conferisce luminosità e fa risaltare lo sguardo. Gli occhi vanno truccati ad arte e con precisione, sono sufficienti una matita nera per disegnare la riga inferiore, eyeliner sulla palpebra, un buon mascara nero per allungare le ciglia e donare uno sguardo misterioso. Ottimi i mascara Lancome che danno volume anche alle ciglia piu’ corte e meno folte ed hanno un’ottima tenuta. L‘ultimo natoDrama, crea un effetto ciglia finte davvero notevole!


Per le palpebre si possono scegliere una vasta gamma di colori: dal prugna, al grigio, al marrone, al rosso, fino ad arrivare al nero, per un trucco gotico in vero stile. Ma come evitare un effetto troppo carico e pesante ? Si può usare con parsimonia l’ombretto, anche quello di colore più deciso, creare sfumature ed ombre ad esempio cercando di utilizzare la nuance più scura sulla parte inferiore della palpebra, una intermedia da utilizzare per creare un passaggio graduale fino ad arrivare all’ombretto più chiaro che darà luminosità all’arcata delle sopracciglia. E poi abbondare con il mascara, quest’anno c’è il ritorno delle ciglia finte per occhi dallo sguardo magnetico: folte, curvate, lunghissime, le ciglia saranno un’irresistibile arma di seduzione!

Occhi puntati su mani curatissime con unghie che spiccano. No alle unghie da rapace, troppo lunghe, ma perfettamente limate, di media dimensione e laccatissime: rosse bordeaux, nere, blu notte, prugnaChanel propone smalti dai nomi e dagli aggettivi choc: Vendetta, Diabolica, Proibita. Se utilizzate smalti scurissimi le unghie dovranno essere perfette, non troppo lunghe per evitare l’effetto strega!

Yves Saint Laurent propone una donna che è un’icona di sensualità per la sua eleganza: labbra dai toni sul rosso acceso, occhi sfumati di viola, rosa, marrone, verde bosco. La novità è il mascara color borgogna e i blush cremosi per un incarnato da diva anni ‘60. 
Prada osa, osa, osa proponendo occhi di brace con palpebre rosse e labbra di un rosso choc, sull'arcata sopraccigliare anche paillettes per dare luminosità allo sguardo in una serata speciale. 
Dior propone una donna sensuale, ultra glamour, con un look anni Venti. Gli ombretti si tingono di grigio, di prugna, le labbra sono viola o rosa brillanti. Dior Jazz Collection vuole una donna con labbra ben definite dove la bocca è in primo piano, meglio se di un rosso acceso e lucido. 
La casa milanese Kiko propone una linea a prezzi molto buoni che va dal fondotinta allo smalto, basti pensare che gli ombretti cotti effetto seta, in 28 diverse nuances, costano solo 5.90 euro. Sono sfere compatte, ultra brillanti, facili da sfumare e in colori splendidi, per tutti i gusti. E poi rossetti e smalti da abbinare per un look perfetto.
Per una serata speciale prova a realizzare gli Smoky eyes. E’ un trucco particolare che deve essere particolarmente curato per non dare l’effetto panda. Bisogna applicare una traccia di matita nera sulla palpebra mobile da sfumare con l’apposito sfumino, poi applicare dell’ombretto grigio perlato nella parte piu’ interna dell’occhio per dare luminosità, per la parte esterna preferisci un grigio scuro o addirittura il nero. Per occhi in primo piano si puo’ terminare con una riga di matita nella parte inferiore 
dell’occhio.     
                                             ShailaDelMastro:*******                 


Guida make up: tutto sul mascara:

Ed eccoci arrivate alla seconda guida make up; oggi parleremo del mascara, uno dei cosmetici più diffusi. Vediamo cosa ricordare prima di acquistare un mascara.


 Ed eccoci arrivate alla seconda guida make up; oggi parleremo del mascara, uno dei cosmetici più diffusi. Ne abbiamo già parlato ma vale la pena spendere qualche parola in più.

Iniziamo parlando del colore: il nero è sicuramente quello più diffuso ed è anche quello che in linea generale sta bene a tutte. Ci sono poi quelli marroni e quelli colorati; per quanto riguarda quelli colorati il consiglio è quello di sceglierne uno che stia bene sia con il vostro colore dell'iride che con il resto del make up del viso.

Così ad esempio se avete gli occhi azzurri potreste scegliere un mascara blu mentre se sono marroni potete optare per un mascara color verde o anche prugna. C'è chi consiglia di passare prima un mascara color nero per poi passare ad uno colorato soprattutto sulle punta delle ciglia.

Quando acquistate un mascara prestate attenzione alle etchette: i mascara infatti sono disponibili in diverse formulazioni con emollienti e vitamine, molto importanti per la protezione delle ciglia. Oltre ai vari colori di mascara potete trovarne diwaterproof, ossia resistenti all'acqua (perfetti ad esempio per il mare oppure la palestra),lenghtening e volumizing, ossia quei mascara in grado di allungare le ciglia e di donare anche un effetto volumizzante.


                                                 ShailaDelMastro :***********                                               

Matita, eyeliner e kajal: quale scegliere e come si usano???

Il nero sugli occhi: cosa scegliere tra matita, eye liner, kajal, kohl, ed ombretto? Scopri le differenze e impara a usarli per ottenere risultati perfetti:

Nessun altro colore come il nero riesce a mettere così in rilievo lo sguardo, ma spesso girando per negozi si fa confusione tra tanti nomi diversi e poche certezze su cosa realmente ci servirebbe, e sul risultato che vorremmo ottenere. Ecco qualche dritta per potersi orientare!

                   Partiamo dalla famosissima matita nera: non esiste beauty case al mondo che non ne contenga almeno una, o ragazza che non l’abbia mai provata almeno una volta! Generalmente è proprio la matita nera il primo cosmetico in assoluto che si prova da ragazzine per iniziare a truccarsi un po’, questo perché è molto semplice da applicare, sta bene quasi a tutte, necessita di pochi accorgimenti (meglio metterla esternamente se si hanno gli occhi piccoli, mentre va benissimo l’applicazione interna se avete gli occhi grandi) è economica e basta già dare una passata con questo semplice tratto per conferire una notevole profondità ai nostri occhi.                                                   
In ogni profumeria avrete la possibilità di visionare innumerevoli matite; sono vendute pressoché ovunque e nelle forme più basiche l’aspetto di questo indispensabile strumento non è particolarmente dissimile da quello di un comune pastello nero, ma in questo caso chiaramente la sua funzione è ben diversa, così come la consistenza del colore e la morbidezza della punta che ne determinano il grado di scrivenza sulla pelle: se da una parte è necessario dire che più sono morbide più scrivono e più sono dure più occorre insistere per realizzare la nostra linea, dall’altro lato va anche segnalato che quelle morbide sono tendenzialmente più soggette al rischio sbavatura e meno resistenti nel tempo rispetto a quelle dure.
Questo vale per le normali matite la cui composizione chimica,  ricca di pigmenti,  cere ed olii, non è formulata per ottemperare a particolari esigenze se non a quella di colorare gli occhi e struccarsi facilmente una volta arrivate a fine giornata. Ben altro discorso vale per le matite waterproof, studiate e formulate con l’aggiunta di particolari siliconi per garantire oltre all’effetto long lasting anche una buona idrorepellenza.


                            ShailaDelMastro:*               

Cellulite: come combatterla ed eliminarla...


                 Cellulite: come combatterla ed eliminarla...


"La dieta è fondamentale per curare la ritenzione che spesso è alla base del problema cellulite. Bisogna soprattutto evitare il sale, i cibi salati, gli insaccati, i formaggi stagionati. Bere almeno due litri d'acqua al giorno. 

Quello della cellulite è uno dei temi più sentiti dalla maggioranza delle ragazze e delle donne. Sicuramente si tratta di uno degli argomenti che più spesso ci chiedete di affrontare nelle mail che inviate in redazione. Cellulite: cause ma soprattutto consigli per combatterla, rimedi per la cellulite, magari soluzioni veramente efficaci per eliminarla. E poiché stiamo entrando nella stagione calda, e lentamente si inizia a pensare alle vacanze ed alla temuta prova costume... le richieste di aiuto si stanno intensificando.
Per questo motivo abbiamo interpellato un esperto, il Prof. Francesco Bruno, Dermatologo a Milano, Responsabile Nazionale Dipartimento Acne e Disordini delle Ghiandole Sebacee ISPLAD, Membro del Mediterranean Acne Board e gli abbiamo posto le domande più frequenti in tema di cellulite. Ecco cosa ci ha detto:

  • Cosa è la cellulite, dal punto di vista del medico? Per molte donne e ragazze è un problema estetico di difficile soluzione, ma di cosa si tratta esattamente?
Il vero nome della cellulite è Panniculite Edemato-fibrosclerotica (PEFS). E' una vera infiammazione del pannicolo adiposo nel quale aumenta la ritenzione idrica (edema) e la sclerosi (indurimento del grasso). 


  • Quale è lo specialista più adatto a cui rivolgersi quando si soffre di cellulite?
Il dermatologo e il chirurgo plastico.



  • La cellulite è solo un problema estetico o può essere il sintomo di patologie circolatorie più importanti? 
A volte può essere il segno di una ritenzione dovuta ad un'insufficienza venosa periferica. (Il sangue ristagna negli arti e non riesce "a salire".


  • La cellulite è ereditaria?
Non è sempre ereditaria.
  • Quali le terapie che si sono dimostrate più efficaci?
Per l'adiposità localizzata la terapia d'elezione è certamente la laser liposi. Con una cannula con un effetto termico provocato dal laser, il grasso superfluo delle cosce, si scioglie e viene aspirato.
  • La dieta e l'attività fisica possono aiutare in qualche modo?
Sicuramente sì. La dieta è fondamentale per curare la ritenzione che spesso è alla base del problema cellulite. Bisogna soprattutto evitare il sale, i cibi salati, gli insaccati, i formaggi stagionati. Bere almeno due litri d'acqua al giorno. L'attività fisica deve avere come scopo di migliorare la circolazione. Quindi, camminare molto a piedi, correre, andare in bici. Non sono utili alla cellulite gli sport statici come il body building, pesi ecc.
  • Perché alcune ragazze soffrono di cellulite, mentre altre sembrano essere totalmente immuni da questo problema (o quasi?)
Come in tante patologie in medicina, i fattori ereditari e costituzionali giocano certamente un ruolo molto importante.

                                                          ShailaDelMastro :*

giovedì 6 settembre 2012

come usare i pennelli per il vostro make up!!!


Guida veloce ai pennelli per il make up

Ecco le descrizioni sui pennelli per il make up !!! ecco come usarli !!!

PENNELLO DA FONDOTINTA

Descrizione: serve a stendere il fondotinta liquido. Solitamente è in setole sintetiche, piatto, con punta rettangolare o tonda. Un buon pennello da fondotinta ha le setole compatte per permettere una perfetta applicazione del fondotinta senza lasciare delle antiestetiche righine sulviso.
Note: Utile ma non indispensabile, in generale il fondotinta si può applicare con le mani o con la spugnetta, evitando così la spesa per questo pennello..


PENNELLO DA CORRETTORE

Descrizione: simile al pennello da fondotinta, ha anch’esso le setole sintetiche e compatte che permettono l’applicazione del correttore e di prodotti in crema come gli ombretti in crema.
Note: Come per il pennello da fondotinta, si tratta di un pennello utile ma non indispensabile perchè è possibile applicare il correttore direttamente con le dita...



PENNELLO DA CIPRIA

Descrizione: si tratta di un pennello molto grande e morbido. A seconda della compattezza delle setole, la stesura della cipria sarà più o meno uniforme su tutto il viso. Può essere utilizzato, in generale, per qualsiasi tipo di polvere per il viso.
Note: Pennello molto utile, soprattutto se lo si utilizza sia per la cipria che per il blush che per la terra. In generale, un pennello del genere, non dovrebbe mai mancare nel beauty ;)


KABUKI

Descrizione: si tratta di un pennello con manico molto corto, setole morbide e compatte che permettono l’applicazione del fondotinta minerale sul viso.Maggiore è la densità delle setole e maggiore sarà la coprenza del fondotinta. Maggiore è la grandezza di questo pennello e maggiore sarà l’area d’applicazione del fondotina sul viso (con conseguente risparmio di tempo). L’applicazione del fondotinta minerale avviene con movimenti circolatori sul viso.
Note: Pennello indispensabile se si utilizza il fondotinta minerale. Una volta acquistato può essere utilizzato anche per l’applicazione della cipria. Se siete affezionate ai fondotinta liquidi o compatti, potete evitare l’acquisto di questa tipologia di pennello...

PENNELLO DA BLUSH

Descrizione: si tratta di un pennello simile a quello da cipria ma generalmente più piccolo. E’ possibile trovare in commercio pennelli con la punta tonda o angolata. Il pennello da blush serve per per applicare il fard sulle guance ma può essere utilizzato anche per le terre, gli illuminanti e, volendo, anche per la cipria stessa (soprattutto se il pennello ha la punta tonda).
Note: Si tratta di un pennello molto utile. Nel caso vogliate utilizzare il pennello da cipria anche per l’applicazione del blush, l’acquisto di questo pennello può essere evitato. Se invece volete tenere separato il pennello da cipria da quello da blush, questo pennello può essere utilizzato anche per gli illuminanti e le terre.

PENNELLO OCCHI ANGOLATO

Descrizione: si tratta di un pennello piccolo, con la punta angolata e si può trovare in setole sintetiche ed in setole naturali. Può essere utilizzato sia per l’applicazione dell’eyeliner che per ridisegnare le proprie sopracciglia.
Note: Si tratta di un pennello utile ma, anche in questo caso, non indispensabile perchè, per le sopracciglia, se siete abituate a ridefinirle con la matita, non avrete bisogno di questa tipologia di pennello. Anche per gli eyeliner, nel caso utilizziate quelli liquidi o comunque delle formulazioni che sono dotate anche di pennellino per applicarlo, questo pennello può non essere acquistato.
..

PENNELLO DA OMBRETTO

Descrizione: è il pennello più famoso ed utilizzato. Se ne trovano di tutti i tipi e dimensioni, in setole sintetiche e naturali. Serve fondamentalmente ad applicare l’ombretto su tutto l’occhio.
Note: Pennello molto molto utile. In generale, è possibile applicare l’ombretto anche con le dita o con le famose spugnette ma, con un pennello del genere, otterrete un’applicazione migliore e, in generale, è sempre consigliato averne uno nel beauty. E’ possibile trovarne di tutte le dimensioni, di tutte le marche e, soprattutto, di tutti i prezzi a partire da 1,50 euro. E’ la tipologia di pennello più diffusa in commercio.

PENNELLO DA SFUMATURA (BLENDING BRUSH)

Descrizione: pennello molto morbido, solitamente in setole naturali, con la punta tonda. Serve a sfumare l’ombretto e creare look stile smokey.
Note: Se state leggendo questo articolo significa che siete interessate a truccarvi con i pennelli, e quindi iniziare ad ottenere dei look diversi dal solito. Il pennello da sfumatura, per chi decide di acquistare i pennelli, è un MUST HAVE. Permette di fare sfumature impossibili da replicare con le dita o le spugnette perciò è decisamente un pennello consigliato. Se ne trovano di diverse marche in commercio, il più economico è sicuramente quello della E.L.F. ad 1,70 euro.
..

PENNELLO PENNA

Descrizione: in setole sintetiche o naturali, prende il nome dalla sua caratteristica forma arrotondata a punta che ricorda una penna. Le setole sono solitamente molto compatte e permette di applicare l’ombretto con precisione nella piega dell’occhio e nella parte inferiore. Utile anche per sfumare la matita.
Note: Per le patite di make up è sicuramente un pennello molto molto utile. In generale si può dire che un pennello del genere è consigliabile in base al livello di definizione del make up che volete raggiungere. Per truccare la parte inferiore dell’occhio è il più indicato. E’ possibile trovarne uno molto economico sul sito E.L.F. a 4 euro, fino al più famoso della categoria, il 219 di MAC a circa 24 euro.

PENNELLO DA EYELINER

Descrizione: si tratta di un pennello piccolo, solitamente in setole sintetiche. Permette l’applicazione dell’eyeliner in gel. A seconda della dimensione e della forma, permette dei lavori più o meno precisi sull’occhio.
Note: Pennello indispensabile nel caso utilizziate l’eyeliner in crema. Nel caso siate fedeli all’uso degli eyeliner liquidi, questo pennello può non essere acquistato.

PENNELLO LABBRA

Descrizione: pennello in setole sintetiche, sottili e compatte. Permette l’applicazione di prodotti “cremosi” come il gloss ed i rossetti.
Note: Probabilmente uno dei pennelli meno utilizzati perchè solitamente si applica il rossetto direttamente dalla confezione e, per quanto riguarda i lipgloss, si utilizza l’applicatore disponibile con la confezione che lo contiene. In generale può essere un pennello molto utile quando si applicano rossetti molto scuri (rossi, marroni, viola) e quindi bisogna stare molto attente nel definire il contorno delle labbra. Utile anche quando si acquistano gloss senza applicatore in spugna. In generale può essere un pennello opzionale ma consigliabile a seconda del tipo di look che solitamente si utilizza nella vita di tutti i giorni. Se generalmente puntate molto al trucco labbra ed utilizzate colori forti, questo pennello può esservi veramente d’aiuto
spero di esservi stata d'aiuto :) 






martedì 4 settembre 2012

Nuova collezione borse "Camomilla Milano" Autunno\inverno 2012\13


Borse Camomilla Autunno/Inverno 2012-2013: ecopelliccia, merletti e fiocchi di neve

Tantissime le novità previste da Camomilla per la sua nuova collezione autunno inverno 2012-2013, una collezione come sempre allegra e vivace che sa come adattare i must have più fashion dell’ultima ora a modelli di borse romantiche e molto sbarazzine. Dopo i mille colori della collezione primavera estate 2012, Camomilla sceglie tante ispirazioni diverse per la nuova linea invernale: scopriamole insieme!

Tante le anime della nuova collezione invernale di Camomilla! Tra le novità ci sono le shopper in ecopelle con effetto alcantara, impreziosite da una bordatura in pelliccia ecologica in diversi colori tra cui le sfumature del grigio e del marrone. I modelli sono declinati in due misure e sono completati dall’iconico fiocco centrale, mentre per l’intero si è scelto un tessuto con effetto montone.Irrinunciabile nell’ultimo periodo è l’effetto trapuntato, sfruttato da Camomilla per diversi modelli dihandbag, clutch, portafogli e accessori in ecopelle caratterizzati da doppio fiocco bon ton e interni in grosgrain a pois. Tutti i modelli hanno charms pendenti molto carini in metallo dorato, mentre molto più ricercate e di carattere sono le handbag, le shopper e le valigette della linea “Easy Busy” in ecopelle matt con stampa in rettile, trend numero uno della stagione invernale. Hanno targhetta con charm a lucchetto pendente e inserti decorativi con fiocchi e cuori a completare la forma.
La linea “Petit Gateau” di Camomilla invece punta su originali bordi con effetto merletto ricamato. Sono handbag deliziose in ecopelle dall’allure elegante e superficie lucida con interni in grosgrain stampato e fantasia Patisserie, a imitare una torta!
Più casual e vivaci le handbag e i bauletti in tessuto tecnico con caratteristica stampa a pois su superficie in colori pastello come l’arancione, il lilla e il rosa, modelli con manici, fiocco e tracolla removibile in ecopelle a contrasto con effetto cuoio, abbinati alle pochette vintage sempre a pois con grandi anelli di metallo come tiretti o bracciali e fodera in raso.
Tra le linee più originali si fa notare di sicuro “Fiocco di Neve”, una collezione di handbag e shopper con doppio manico e tracolla regolabile in tessuto tecnico imbottito, caratterizzate da fantasia a pois e fiocchi di neve con charm in resina e glitter. Completano la collezione le stampe coccodrillo di clutch, handbag e shopper in diversi colori, con interni in raso millerighe, targhetta in metallo con logo e tracolla in catena metallica “boule” a sferette.

lunedì 3 settembre 2012

Un angolo di paradiso made in USA

The Manor, la villa con eliporto e aeroporto per jet privato in vendita

Sono poche le case al mondo che possono vantare la comodità di un eliporto e un aeroporto per jet privato. Tra queste c’è the Manor, una splendida villa di extra lusso sita a Manasquan, zona residenziale di Brielle, nel New Jersey. La proprietà non solo vanta una posizione invidiabile, con darsena e guest house affacciate sulla piscina, ma è a pochi minuti dal piccolo aeroporto privato dove è possibile atterrare con l’elicottero o un jet privato: si scende dalla scaletta e si arriva nella proprietà, in un luogo protetto e circondato dalla natura, al cui centro sorge la splendida villa. In vendita presso Real Estate International Christie’s, the Manor ha un costo di circa 29,65 milioni di dollari, anche se il prezzo è solamente indicativo.

Come per le migliori case di lusso, anche the Manor ha tutte le caratteristiche per essere definita una residenza più che esclusiva.
A parte l’uso dell’eliporto e aeroporto privato, la villa sorge all’interno di una proprietà di quasi quattro ettari tra boschi e giardini curati e ha 382 metri di spiaggia lungo il fiume a cui si accede direttamente dalla proprietà.
L’accesso alla villa si apre su una enorme corte circolare, circondata da alberi secolare e siepi con al centro una grande fontana.
Da qui si entra all’interno dell’abitazione principale di circa 3.500 metri quadrati che offre ambienti raffinati ed eleganti, come la zona soggiorno o la grande sala, resa ancora più mastodontica da un soffitto alto dieci metri ed elegante grazie alla zona camino.
La villa vanta sei camere da letto, ognuna caratterizzata da un suo stile particolare, tra cui c’è anche una master suite padronale con bagno privato completo di Jacuzzi.
A questo si aggiunge anche una biblioteca affacciata sul fiume, un vero e proprio “buen ritiro”, oltre a giardini, piscina e il garage per quattro veicoli.
Affacciata sulla piscina c’è anche una guest house da tre camere da letto, perfetta per gli ospiti: da qui si può accedere alla darsena, sulla spiaggia dove praticare sport acquatici o partire per escursioni di pesca sportiva, attività molto praticata nella zona.
Altra caratteristica importante il fatto di trovarsi all’interno di un quartiere residenziale, noto per gli alti standard di vita e che assicura tranquillità e privacy.
Pur non essendo di proprietà di artisti e vip, the Manor ha tutte le caratteristiche di una residenza di extra lusso, adatta a chi cerca un rifugio immerso nella natura e lontano dallo stress quotidiano. Un angolo di paradiso made in USA.
sabato 1 settembre 2012

Come tenere pulito il viso senza ricorrere all'estetista... da leggere!


Come Tenere Pulito Il Viso Senza Ricorrere All'Estetista...

Avete la pelle del viso grassa e non sapete come togliere quell'effetto lucido? La vostra pelle è secca e il freddo invernale vi tormenta? Oppure il vostro problema sono acne, brufoli e punti neri? Prima di correre dall'estetista, provate solo per qualche giorno ad usare questo metodo e vedrete che, dall'estetista, non ci andrete più!


Occorrono:
Gel esfoliante poriTonico astringente
Crema da giorno idratanteCrema per il contorno occhi
Ovatta o dischetti struccantiCrema da notte (se necessaria)

                                      

                                       Scopri come fare:

1 Innanzitutto si parte dal lavaggio del viso: dovete sapere che, per il viso, l'acqua dev'essere fredda o al massimo tiepida. L'acqua calda non fa bene, specialmente d'inverno. Al contrario di quanto si pensa, essa è uno dei principali motivi per cui la pelle si secca. Ora passiamo alla pulizia: prendete il gel esfoliante e mettetene un po' sulle mani. Strofinate energicamente sul viso, poi risciacquate con abbondante acqua fredda ed asciugate tamponando. La pelle del viso risulterà già più pulita e morbida. Ora prendete un pezzo di ovatta oppure un dischetto struccante e versate poche gocce del tonico astringente. Passate l'ovatta sul viso massaggiando dolcemente, EVITANDO SEMPRE il contorno occhi. Il tonico agisce eliminando punti neri e astringendo i pori. In effetti, le prime volte che lo userete brucerà un pochino, ma non spaventatevi perché l'effetto è benefico. Ora lasciate asciugare.

2 Passate ora alla fase della crema. Ce ne sono molte in circolazione, voi usate sempre quella più adatta al vostro tipo di pelle. A mio parere, le creme migliori sono quelle idratanti. Mettete una punta di crema su guance, fronte e mento. Iniziate a massaggiare dall'interno verso l'esterno e spalmate su tutto il viso e il collo, EVITANDO SEMPRE il contorno occhi. Ora passate al contorno occhi, usando invece una crema specifica per questa zona oppure una crema anti occhiaie. Quando usate queste creme, ricordate che dovete usarne una quantità minima, poichè altrimenti le sprechereste. Massaggiate la crema dalla parte inferiore alla palpebra e lasciate asciugare. Ricordate che questo tipo di crema dà un effetto un po' bagnato e, per asciugarsi bene, ha bisogno dell'aria. A questo punto, potete dire di avere un viso veramente pulito e, senza saperlo, avete creato anche una base per il trucco che vi proteggerà dalle impurità provocate da fondotinta, fard e ciprie varie. Ora potete passare al trucco, se lo desiderate.

3 Ovviamente questa operazione di pulizia si ripete anche quando ci si strucca, con l'unica differenza che prima del gel si usa un latte detergente.  Per chi lo ritiene utile, l'operazione si può ripetere anche prima di coricarsi, con la differenza che va usata una crema da notte.Dopo poco tempo che userete questo metodo, vi accorgerete dell'ottimo risultato. Volere è potere!.:)   

Consigli:
ATTENZIONE: se il vostro problema sono acne e brufoli, dovete stare attenti anche alla vostra alimentazione: pochi grassi, evitate insaccati, alcool e cioccolata!

Comprare bijoux e diventanto ancora piu bello su DIVASHOP

Comprare bijoux e diventat ancora piu bello acquista su diva shop bijoux http://www.facebook.com/divashop.bijoux
se dicederai di fare un ordine dici che ti mando io e avrai uno sconto speciale solo per te !!!

venerdì 14 settembre 2012


MAC: Office Hours, il make-up per l’autunno...

La casa cosmetica MAC sta lanciando per l’autunno una serie di collezioni di make-up dietro l’altra. Dopo quella firmata con Carine Roitfeld, sui toni del classico smokey-eyes e labbra effetto nude, e quella invece tutta colore targata Beth Ditto, la cantante dei Gossip, è in arrivo la Office Hours, dalle atmosfere anni ’50 e colori pastello molto sofisticati.I nuovi ombretti presentano colori che vanno dal rosa chiaro al prugna fino all’azzurro tenue in 9 tonalità per un make-up sobrio e autunnale: Linger Softly, un azzurro carta da zucchero, Endless Passion un rosa delicato, Mauveless nei toni del malva scuro, More Amour in un rosso spento, Ever Ivory in avorio, Bloom On un altro rosa più delicato, Always Sunny un ocra tramonto, Uninterrupted in marrone caramello e Fashion Fix in una sfumatura di grigio tortora.
La collezione poi comprende 8 tonalità di blush, dai nomi altrettanto evocativi: Baby Don’t Go, in beige, Blush All Day rosa delicato, Stubborn in rosa tendente al porpora, Stay Pretty in rosa più acceso, Eternal Sun in marrone dorato, Whole Lotta Love in rosa tendente al violetto, Rosy Outlook in rosa tendente all’arancio, infine Stay By Me in pesca dalle sfumature corallo. Tutti i blush hanno protezione solare e effetto correttore. E ovviamente sono a lunga durata, promettendo di rimanere impeccabili fino a 8 ore.
E dulcis in fundo i gloss, sempre a lunga durata e dai colori tono su tono molto pigmentati: Persistent Peach color pesca, Boundlessly Beige con pigmenti perlacei, Next Fad in rosa chiaro, Everlasting Nude, Forever Rose, Patience Please in rosa leggero tendente al lillà, Long Love Love in rosa freddo e Driven By Love in rosa violetto con sfumature perlacee. La collezione uscirà nei negozi il prossimo 13 settembre.

martedì 11 settembre 2012


Make-up: tutte le tendenze per l'inverno:

Occhi e bocca in primo piano e incarnato pallido con l’arrivo del primo freddo. Si alle nuances brillanti fino ad arrivare al trucco ‘gotico’ dove prevale il total black...

Ecco le novità per il make up che ci accompagnerà per tutto l’inverno, la parola d’ordine sarà osare, quindi riponiamo i colori pastello e sfoderiamo tinte forti e decise per un look aggressivo ma sempre di classe. L’incarnato dovrà essere chiaro, il più naturale possibile, - dal momento che i punti da far risaltare dovranno essere occhi e bocca- garantito da cipria e fondotinta mat per evitare pelle ‘effetto lucido’ e coprire gli inestetismi. E’ consentito un tocco di blush rosato sugli zigomi che conferisce luminosità e fa risaltare lo sguardo. Gli occhi vanno truccati ad arte e con precisione, sono sufficienti una matita nera per disegnare la riga inferiore, eyeliner sulla palpebra, un buon mascara nero per allungare le ciglia e donare uno sguardo misterioso. Ottimi i mascara Lancome che danno volume anche alle ciglia piu’ corte e meno folte ed hanno un’ottima tenuta. L‘ultimo natoDrama, crea un effetto ciglia finte davvero notevole!


Per le palpebre si possono scegliere una vasta gamma di colori: dal prugna, al grigio, al marrone, al rosso, fino ad arrivare al nero, per un trucco gotico in vero stile. Ma come evitare un effetto troppo carico e pesante ? Si può usare con parsimonia l’ombretto, anche quello di colore più deciso, creare sfumature ed ombre ad esempio cercando di utilizzare la nuance più scura sulla parte inferiore della palpebra, una intermedia da utilizzare per creare un passaggio graduale fino ad arrivare all’ombretto più chiaro che darà luminosità all’arcata delle sopracciglia. E poi abbondare con il mascara, quest’anno c’è il ritorno delle ciglia finte per occhi dallo sguardo magnetico: folte, curvate, lunghissime, le ciglia saranno un’irresistibile arma di seduzione!

Occhi puntati su mani curatissime con unghie che spiccano. No alle unghie da rapace, troppo lunghe, ma perfettamente limate, di media dimensione e laccatissime: rosse bordeaux, nere, blu notte, prugnaChanel propone smalti dai nomi e dagli aggettivi choc: Vendetta, Diabolica, Proibita. Se utilizzate smalti scurissimi le unghie dovranno essere perfette, non troppo lunghe per evitare l’effetto strega!

Yves Saint Laurent propone una donna che è un’icona di sensualità per la sua eleganza: labbra dai toni sul rosso acceso, occhi sfumati di viola, rosa, marrone, verde bosco. La novità è il mascara color borgogna e i blush cremosi per un incarnato da diva anni ‘60. 
Prada osa, osa, osa proponendo occhi di brace con palpebre rosse e labbra di un rosso choc, sull'arcata sopraccigliare anche paillettes per dare luminosità allo sguardo in una serata speciale. 
Dior propone una donna sensuale, ultra glamour, con un look anni Venti. Gli ombretti si tingono di grigio, di prugna, le labbra sono viola o rosa brillanti. Dior Jazz Collection vuole una donna con labbra ben definite dove la bocca è in primo piano, meglio se di un rosso acceso e lucido. 
La casa milanese Kiko propone una linea a prezzi molto buoni che va dal fondotinta allo smalto, basti pensare che gli ombretti cotti effetto seta, in 28 diverse nuances, costano solo 5.90 euro. Sono sfere compatte, ultra brillanti, facili da sfumare e in colori splendidi, per tutti i gusti. E poi rossetti e smalti da abbinare per un look perfetto.
Per una serata speciale prova a realizzare gli Smoky eyes. E’ un trucco particolare che deve essere particolarmente curato per non dare l’effetto panda. Bisogna applicare una traccia di matita nera sulla palpebra mobile da sfumare con l’apposito sfumino, poi applicare dell’ombretto grigio perlato nella parte piu’ interna dell’occhio per dare luminosità, per la parte esterna preferisci un grigio scuro o addirittura il nero. Per occhi in primo piano si puo’ terminare con una riga di matita nella parte inferiore 
dell’occhio.     
                                             ShailaDelMastro:*******                 


Guida make up: tutto sul mascara:

Ed eccoci arrivate alla seconda guida make up; oggi parleremo del mascara, uno dei cosmetici più diffusi. Vediamo cosa ricordare prima di acquistare un mascara.


 Ed eccoci arrivate alla seconda guida make up; oggi parleremo del mascara, uno dei cosmetici più diffusi. Ne abbiamo già parlato ma vale la pena spendere qualche parola in più.

Iniziamo parlando del colore: il nero è sicuramente quello più diffuso ed è anche quello che in linea generale sta bene a tutte. Ci sono poi quelli marroni e quelli colorati; per quanto riguarda quelli colorati il consiglio è quello di sceglierne uno che stia bene sia con il vostro colore dell'iride che con il resto del make up del viso.

Così ad esempio se avete gli occhi azzurri potreste scegliere un mascara blu mentre se sono marroni potete optare per un mascara color verde o anche prugna. C'è chi consiglia di passare prima un mascara color nero per poi passare ad uno colorato soprattutto sulle punta delle ciglia.

Quando acquistate un mascara prestate attenzione alle etchette: i mascara infatti sono disponibili in diverse formulazioni con emollienti e vitamine, molto importanti per la protezione delle ciglia. Oltre ai vari colori di mascara potete trovarne diwaterproof, ossia resistenti all'acqua (perfetti ad esempio per il mare oppure la palestra),lenghtening e volumizing, ossia quei mascara in grado di allungare le ciglia e di donare anche un effetto volumizzante.


                                                 ShailaDelMastro :***********                                               

Matita, eyeliner e kajal: quale scegliere e come si usano???

Il nero sugli occhi: cosa scegliere tra matita, eye liner, kajal, kohl, ed ombretto? Scopri le differenze e impara a usarli per ottenere risultati perfetti:

Nessun altro colore come il nero riesce a mettere così in rilievo lo sguardo, ma spesso girando per negozi si fa confusione tra tanti nomi diversi e poche certezze su cosa realmente ci servirebbe, e sul risultato che vorremmo ottenere. Ecco qualche dritta per potersi orientare!

                   Partiamo dalla famosissima matita nera: non esiste beauty case al mondo che non ne contenga almeno una, o ragazza che non l’abbia mai provata almeno una volta! Generalmente è proprio la matita nera il primo cosmetico in assoluto che si prova da ragazzine per iniziare a truccarsi un po’, questo perché è molto semplice da applicare, sta bene quasi a tutte, necessita di pochi accorgimenti (meglio metterla esternamente se si hanno gli occhi piccoli, mentre va benissimo l’applicazione interna se avete gli occhi grandi) è economica e basta già dare una passata con questo semplice tratto per conferire una notevole profondità ai nostri occhi.                                                   
In ogni profumeria avrete la possibilità di visionare innumerevoli matite; sono vendute pressoché ovunque e nelle forme più basiche l’aspetto di questo indispensabile strumento non è particolarmente dissimile da quello di un comune pastello nero, ma in questo caso chiaramente la sua funzione è ben diversa, così come la consistenza del colore e la morbidezza della punta che ne determinano il grado di scrivenza sulla pelle: se da una parte è necessario dire che più sono morbide più scrivono e più sono dure più occorre insistere per realizzare la nostra linea, dall’altro lato va anche segnalato che quelle morbide sono tendenzialmente più soggette al rischio sbavatura e meno resistenti nel tempo rispetto a quelle dure.
Questo vale per le normali matite la cui composizione chimica,  ricca di pigmenti,  cere ed olii, non è formulata per ottemperare a particolari esigenze se non a quella di colorare gli occhi e struccarsi facilmente una volta arrivate a fine giornata. Ben altro discorso vale per le matite waterproof, studiate e formulate con l’aggiunta di particolari siliconi per garantire oltre all’effetto long lasting anche una buona idrorepellenza.


                            ShailaDelMastro:*               

Cellulite: come combatterla ed eliminarla...


                 Cellulite: come combatterla ed eliminarla...


"La dieta è fondamentale per curare la ritenzione che spesso è alla base del problema cellulite. Bisogna soprattutto evitare il sale, i cibi salati, gli insaccati, i formaggi stagionati. Bere almeno due litri d'acqua al giorno. 

Quello della cellulite è uno dei temi più sentiti dalla maggioranza delle ragazze e delle donne. Sicuramente si tratta di uno degli argomenti che più spesso ci chiedete di affrontare nelle mail che inviate in redazione. Cellulite: cause ma soprattutto consigli per combatterla, rimedi per la cellulite, magari soluzioni veramente efficaci per eliminarla. E poiché stiamo entrando nella stagione calda, e lentamente si inizia a pensare alle vacanze ed alla temuta prova costume... le richieste di aiuto si stanno intensificando.
Per questo motivo abbiamo interpellato un esperto, il Prof. Francesco Bruno, Dermatologo a Milano, Responsabile Nazionale Dipartimento Acne e Disordini delle Ghiandole Sebacee ISPLAD, Membro del Mediterranean Acne Board e gli abbiamo posto le domande più frequenti in tema di cellulite. Ecco cosa ci ha detto:

  • Cosa è la cellulite, dal punto di vista del medico? Per molte donne e ragazze è un problema estetico di difficile soluzione, ma di cosa si tratta esattamente?
Il vero nome della cellulite è Panniculite Edemato-fibrosclerotica (PEFS). E' una vera infiammazione del pannicolo adiposo nel quale aumenta la ritenzione idrica (edema) e la sclerosi (indurimento del grasso). 


  • Quale è lo specialista più adatto a cui rivolgersi quando si soffre di cellulite?
Il dermatologo e il chirurgo plastico.



  • La cellulite è solo un problema estetico o può essere il sintomo di patologie circolatorie più importanti? 
A volte può essere il segno di una ritenzione dovuta ad un'insufficienza venosa periferica. (Il sangue ristagna negli arti e non riesce "a salire".


  • La cellulite è ereditaria?
Non è sempre ereditaria.
  • Quali le terapie che si sono dimostrate più efficaci?
Per l'adiposità localizzata la terapia d'elezione è certamente la laser liposi. Con una cannula con un effetto termico provocato dal laser, il grasso superfluo delle cosce, si scioglie e viene aspirato.
  • La dieta e l'attività fisica possono aiutare in qualche modo?
Sicuramente sì. La dieta è fondamentale per curare la ritenzione che spesso è alla base del problema cellulite. Bisogna soprattutto evitare il sale, i cibi salati, gli insaccati, i formaggi stagionati. Bere almeno due litri d'acqua al giorno. L'attività fisica deve avere come scopo di migliorare la circolazione. Quindi, camminare molto a piedi, correre, andare in bici. Non sono utili alla cellulite gli sport statici come il body building, pesi ecc.
  • Perché alcune ragazze soffrono di cellulite, mentre altre sembrano essere totalmente immuni da questo problema (o quasi?)
Come in tante patologie in medicina, i fattori ereditari e costituzionali giocano certamente un ruolo molto importante.

                                                          ShailaDelMastro :*

giovedì 6 settembre 2012

come usare i pennelli per il vostro make up!!!


Guida veloce ai pennelli per il make up

Ecco le descrizioni sui pennelli per il make up !!! ecco come usarli !!!

PENNELLO DA FONDOTINTA

Descrizione: serve a stendere il fondotinta liquido. Solitamente è in setole sintetiche, piatto, con punta rettangolare o tonda. Un buon pennello da fondotinta ha le setole compatte per permettere una perfetta applicazione del fondotinta senza lasciare delle antiestetiche righine sulviso.
Note: Utile ma non indispensabile, in generale il fondotinta si può applicare con le mani o con la spugnetta, evitando così la spesa per questo pennello..


PENNELLO DA CORRETTORE

Descrizione: simile al pennello da fondotinta, ha anch’esso le setole sintetiche e compatte che permettono l’applicazione del correttore e di prodotti in crema come gli ombretti in crema.
Note: Come per il pennello da fondotinta, si tratta di un pennello utile ma non indispensabile perchè è possibile applicare il correttore direttamente con le dita...



PENNELLO DA CIPRIA

Descrizione: si tratta di un pennello molto grande e morbido. A seconda della compattezza delle setole, la stesura della cipria sarà più o meno uniforme su tutto il viso. Può essere utilizzato, in generale, per qualsiasi tipo di polvere per il viso.
Note: Pennello molto utile, soprattutto se lo si utilizza sia per la cipria che per il blush che per la terra. In generale, un pennello del genere, non dovrebbe mai mancare nel beauty ;)


KABUKI

Descrizione: si tratta di un pennello con manico molto corto, setole morbide e compatte che permettono l’applicazione del fondotinta minerale sul viso.Maggiore è la densità delle setole e maggiore sarà la coprenza del fondotinta. Maggiore è la grandezza di questo pennello e maggiore sarà l’area d’applicazione del fondotina sul viso (con conseguente risparmio di tempo). L’applicazione del fondotinta minerale avviene con movimenti circolatori sul viso.
Note: Pennello indispensabile se si utilizza il fondotinta minerale. Una volta acquistato può essere utilizzato anche per l’applicazione della cipria. Se siete affezionate ai fondotinta liquidi o compatti, potete evitare l’acquisto di questa tipologia di pennello...

PENNELLO DA BLUSH

Descrizione: si tratta di un pennello simile a quello da cipria ma generalmente più piccolo. E’ possibile trovare in commercio pennelli con la punta tonda o angolata. Il pennello da blush serve per per applicare il fard sulle guance ma può essere utilizzato anche per le terre, gli illuminanti e, volendo, anche per la cipria stessa (soprattutto se il pennello ha la punta tonda).
Note: Si tratta di un pennello molto utile. Nel caso vogliate utilizzare il pennello da cipria anche per l’applicazione del blush, l’acquisto di questo pennello può essere evitato. Se invece volete tenere separato il pennello da cipria da quello da blush, questo pennello può essere utilizzato anche per gli illuminanti e le terre.

PENNELLO OCCHI ANGOLATO

Descrizione: si tratta di un pennello piccolo, con la punta angolata e si può trovare in setole sintetiche ed in setole naturali. Può essere utilizzato sia per l’applicazione dell’eyeliner che per ridisegnare le proprie sopracciglia.
Note: Si tratta di un pennello utile ma, anche in questo caso, non indispensabile perchè, per le sopracciglia, se siete abituate a ridefinirle con la matita, non avrete bisogno di questa tipologia di pennello. Anche per gli eyeliner, nel caso utilizziate quelli liquidi o comunque delle formulazioni che sono dotate anche di pennellino per applicarlo, questo pennello può non essere acquistato.
..

PENNELLO DA OMBRETTO

Descrizione: è il pennello più famoso ed utilizzato. Se ne trovano di tutti i tipi e dimensioni, in setole sintetiche e naturali. Serve fondamentalmente ad applicare l’ombretto su tutto l’occhio.
Note: Pennello molto molto utile. In generale, è possibile applicare l’ombretto anche con le dita o con le famose spugnette ma, con un pennello del genere, otterrete un’applicazione migliore e, in generale, è sempre consigliato averne uno nel beauty. E’ possibile trovarne di tutte le dimensioni, di tutte le marche e, soprattutto, di tutti i prezzi a partire da 1,50 euro. E’ la tipologia di pennello più diffusa in commercio.

PENNELLO DA SFUMATURA (BLENDING BRUSH)

Descrizione: pennello molto morbido, solitamente in setole naturali, con la punta tonda. Serve a sfumare l’ombretto e creare look stile smokey.
Note: Se state leggendo questo articolo significa che siete interessate a truccarvi con i pennelli, e quindi iniziare ad ottenere dei look diversi dal solito. Il pennello da sfumatura, per chi decide di acquistare i pennelli, è un MUST HAVE. Permette di fare sfumature impossibili da replicare con le dita o le spugnette perciò è decisamente un pennello consigliato. Se ne trovano di diverse marche in commercio, il più economico è sicuramente quello della E.L.F. ad 1,70 euro.
..

PENNELLO PENNA

Descrizione: in setole sintetiche o naturali, prende il nome dalla sua caratteristica forma arrotondata a punta che ricorda una penna. Le setole sono solitamente molto compatte e permette di applicare l’ombretto con precisione nella piega dell’occhio e nella parte inferiore. Utile anche per sfumare la matita.
Note: Per le patite di make up è sicuramente un pennello molto molto utile. In generale si può dire che un pennello del genere è consigliabile in base al livello di definizione del make up che volete raggiungere. Per truccare la parte inferiore dell’occhio è il più indicato. E’ possibile trovarne uno molto economico sul sito E.L.F. a 4 euro, fino al più famoso della categoria, il 219 di MAC a circa 24 euro.

PENNELLO DA EYELINER

Descrizione: si tratta di un pennello piccolo, solitamente in setole sintetiche. Permette l’applicazione dell’eyeliner in gel. A seconda della dimensione e della forma, permette dei lavori più o meno precisi sull’occhio.
Note: Pennello indispensabile nel caso utilizziate l’eyeliner in crema. Nel caso siate fedeli all’uso degli eyeliner liquidi, questo pennello può non essere acquistato.

PENNELLO LABBRA

Descrizione: pennello in setole sintetiche, sottili e compatte. Permette l’applicazione di prodotti “cremosi” come il gloss ed i rossetti.
Note: Probabilmente uno dei pennelli meno utilizzati perchè solitamente si applica il rossetto direttamente dalla confezione e, per quanto riguarda i lipgloss, si utilizza l’applicatore disponibile con la confezione che lo contiene. In generale può essere un pennello molto utile quando si applicano rossetti molto scuri (rossi, marroni, viola) e quindi bisogna stare molto attente nel definire il contorno delle labbra. Utile anche quando si acquistano gloss senza applicatore in spugna. In generale può essere un pennello opzionale ma consigliabile a seconda del tipo di look che solitamente si utilizza nella vita di tutti i giorni. Se generalmente puntate molto al trucco labbra ed utilizzate colori forti, questo pennello può esservi veramente d’aiuto
spero di esservi stata d'aiuto :) 






martedì 4 settembre 2012

Nuova collezione borse "Camomilla Milano" Autunno\inverno 2012\13


Borse Camomilla Autunno/Inverno 2012-2013: ecopelliccia, merletti e fiocchi di neve

Tantissime le novità previste da Camomilla per la sua nuova collezione autunno inverno 2012-2013, una collezione come sempre allegra e vivace che sa come adattare i must have più fashion dell’ultima ora a modelli di borse romantiche e molto sbarazzine. Dopo i mille colori della collezione primavera estate 2012, Camomilla sceglie tante ispirazioni diverse per la nuova linea invernale: scopriamole insieme!

Tante le anime della nuova collezione invernale di Camomilla! Tra le novità ci sono le shopper in ecopelle con effetto alcantara, impreziosite da una bordatura in pelliccia ecologica in diversi colori tra cui le sfumature del grigio e del marrone. I modelli sono declinati in due misure e sono completati dall’iconico fiocco centrale, mentre per l’intero si è scelto un tessuto con effetto montone.Irrinunciabile nell’ultimo periodo è l’effetto trapuntato, sfruttato da Camomilla per diversi modelli dihandbag, clutch, portafogli e accessori in ecopelle caratterizzati da doppio fiocco bon ton e interni in grosgrain a pois. Tutti i modelli hanno charms pendenti molto carini in metallo dorato, mentre molto più ricercate e di carattere sono le handbag, le shopper e le valigette della linea “Easy Busy” in ecopelle matt con stampa in rettile, trend numero uno della stagione invernale. Hanno targhetta con charm a lucchetto pendente e inserti decorativi con fiocchi e cuori a completare la forma.
La linea “Petit Gateau” di Camomilla invece punta su originali bordi con effetto merletto ricamato. Sono handbag deliziose in ecopelle dall’allure elegante e superficie lucida con interni in grosgrain stampato e fantasia Patisserie, a imitare una torta!
Più casual e vivaci le handbag e i bauletti in tessuto tecnico con caratteristica stampa a pois su superficie in colori pastello come l’arancione, il lilla e il rosa, modelli con manici, fiocco e tracolla removibile in ecopelle a contrasto con effetto cuoio, abbinati alle pochette vintage sempre a pois con grandi anelli di metallo come tiretti o bracciali e fodera in raso.
Tra le linee più originali si fa notare di sicuro “Fiocco di Neve”, una collezione di handbag e shopper con doppio manico e tracolla regolabile in tessuto tecnico imbottito, caratterizzate da fantasia a pois e fiocchi di neve con charm in resina e glitter. Completano la collezione le stampe coccodrillo di clutch, handbag e shopper in diversi colori, con interni in raso millerighe, targhetta in metallo con logo e tracolla in catena metallica “boule” a sferette.

lunedì 3 settembre 2012

Un angolo di paradiso made in USA

The Manor, la villa con eliporto e aeroporto per jet privato in vendita

Sono poche le case al mondo che possono vantare la comodità di un eliporto e un aeroporto per jet privato. Tra queste c’è the Manor, una splendida villa di extra lusso sita a Manasquan, zona residenziale di Brielle, nel New Jersey. La proprietà non solo vanta una posizione invidiabile, con darsena e guest house affacciate sulla piscina, ma è a pochi minuti dal piccolo aeroporto privato dove è possibile atterrare con l’elicottero o un jet privato: si scende dalla scaletta e si arriva nella proprietà, in un luogo protetto e circondato dalla natura, al cui centro sorge la splendida villa. In vendita presso Real Estate International Christie’s, the Manor ha un costo di circa 29,65 milioni di dollari, anche se il prezzo è solamente indicativo.

Come per le migliori case di lusso, anche the Manor ha tutte le caratteristiche per essere definita una residenza più che esclusiva.
A parte l’uso dell’eliporto e aeroporto privato, la villa sorge all’interno di una proprietà di quasi quattro ettari tra boschi e giardini curati e ha 382 metri di spiaggia lungo il fiume a cui si accede direttamente dalla proprietà.
L’accesso alla villa si apre su una enorme corte circolare, circondata da alberi secolare e siepi con al centro una grande fontana.
Da qui si entra all’interno dell’abitazione principale di circa 3.500 metri quadrati che offre ambienti raffinati ed eleganti, come la zona soggiorno o la grande sala, resa ancora più mastodontica da un soffitto alto dieci metri ed elegante grazie alla zona camino.
La villa vanta sei camere da letto, ognuna caratterizzata da un suo stile particolare, tra cui c’è anche una master suite padronale con bagno privato completo di Jacuzzi.
A questo si aggiunge anche una biblioteca affacciata sul fiume, un vero e proprio “buen ritiro”, oltre a giardini, piscina e il garage per quattro veicoli.
Affacciata sulla piscina c’è anche una guest house da tre camere da letto, perfetta per gli ospiti: da qui si può accedere alla darsena, sulla spiaggia dove praticare sport acquatici o partire per escursioni di pesca sportiva, attività molto praticata nella zona.
Altra caratteristica importante il fatto di trovarsi all’interno di un quartiere residenziale, noto per gli alti standard di vita e che assicura tranquillità e privacy.
Pur non essendo di proprietà di artisti e vip, the Manor ha tutte le caratteristiche di una residenza di extra lusso, adatta a chi cerca un rifugio immerso nella natura e lontano dallo stress quotidiano. Un angolo di paradiso made in USA.

sabato 1 settembre 2012

Come tenere pulito il viso senza ricorrere all'estetista... da leggere!


Come Tenere Pulito Il Viso Senza Ricorrere All'Estetista...

Avete la pelle del viso grassa e non sapete come togliere quell'effetto lucido? La vostra pelle è secca e il freddo invernale vi tormenta? Oppure il vostro problema sono acne, brufoli e punti neri? Prima di correre dall'estetista, provate solo per qualche giorno ad usare questo metodo e vedrete che, dall'estetista, non ci andrete più!


Occorrono:
Gel esfoliante poriTonico astringente
Crema da giorno idratanteCrema per il contorno occhi
Ovatta o dischetti struccantiCrema da notte (se necessaria)

                                      

                                       Scopri come fare:

1 Innanzitutto si parte dal lavaggio del viso: dovete sapere che, per il viso, l'acqua dev'essere fredda o al massimo tiepida. L'acqua calda non fa bene, specialmente d'inverno. Al contrario di quanto si pensa, essa è uno dei principali motivi per cui la pelle si secca. Ora passiamo alla pulizia: prendete il gel esfoliante e mettetene un po' sulle mani. Strofinate energicamente sul viso, poi risciacquate con abbondante acqua fredda ed asciugate tamponando. La pelle del viso risulterà già più pulita e morbida. Ora prendete un pezzo di ovatta oppure un dischetto struccante e versate poche gocce del tonico astringente. Passate l'ovatta sul viso massaggiando dolcemente, EVITANDO SEMPRE il contorno occhi. Il tonico agisce eliminando punti neri e astringendo i pori. In effetti, le prime volte che lo userete brucerà un pochino, ma non spaventatevi perché l'effetto è benefico. Ora lasciate asciugare.

2 Passate ora alla fase della crema. Ce ne sono molte in circolazione, voi usate sempre quella più adatta al vostro tipo di pelle. A mio parere, le creme migliori sono quelle idratanti. Mettete una punta di crema su guance, fronte e mento. Iniziate a massaggiare dall'interno verso l'esterno e spalmate su tutto il viso e il collo, EVITANDO SEMPRE il contorno occhi. Ora passate al contorno occhi, usando invece una crema specifica per questa zona oppure una crema anti occhiaie. Quando usate queste creme, ricordate che dovete usarne una quantità minima, poichè altrimenti le sprechereste. Massaggiate la crema dalla parte inferiore alla palpebra e lasciate asciugare. Ricordate che questo tipo di crema dà un effetto un po' bagnato e, per asciugarsi bene, ha bisogno dell'aria. A questo punto, potete dire di avere un viso veramente pulito e, senza saperlo, avete creato anche una base per il trucco che vi proteggerà dalle impurità provocate da fondotinta, fard e ciprie varie. Ora potete passare al trucco, se lo desiderate.

3 Ovviamente questa operazione di pulizia si ripete anche quando ci si strucca, con l'unica differenza che prima del gel si usa un latte detergente.  Per chi lo ritiene utile, l'operazione si può ripetere anche prima di coricarsi, con la differenza che va usata una crema da notte.Dopo poco tempo che userete questo metodo, vi accorgerete dell'ottimo risultato. Volere è potere!.:)   

Consigli:
ATTENZIONE: se il vostro problema sono acne e brufoli, dovete stare attenti anche alla vostra alimentazione: pochi grassi, evitate insaccati, alcool e cioccolata!

Cerca nel blog